60 anni di International Alto Adige Südtirol & Tyrol

Lo SKAL International Alto Adige Südtirol costituito il 18 marzo 1958 a Bolzano con l’allora Presidente Cav. Germano Canella, direttore dell’Ufficio Viaggi CIT ha appena festeggiato l’anniversario dei 60 anni insieme al Parnter Club SKAL Tyrol, anche costituito nel 1958. I festeggiamenti si sono tenuti prima ad Innsbruck, presenti con una nostra delegazione ed il giorno successivo in Alto Adige. Ci hanno onorato della loro amicizia e presenza gli SKAL Club quali Garmisch, Zell am See, Engadina, Venezia ed il gemellato Club di Sanremo oltre alla presenza fisica dei presidenti nazionali d’ Austria, Franz Heffeter, d’Italia, Armando Ballarin, e per la Svizzera il Vice Presidente Edwin Lehmann.

In Tirolo si è tenuto in contemporanea anche la giornata nazionale SKAL Austria. La nostra prima tappa, il sito appena restaurato dell’Ufficio d’ informazione turistica dove il presidente Fritz Kraft ci ha introdotti alla storia degli ambienti ed ha fornito alcuni dati interessanti sul turismo della città. Breve trasferimento sul Monte di casa, Bergisel, ad ammirare e conoscere storia ed informazione sulla “Tela Panoramica Rotonda” denominata TIROLPANORAMA più grande d’Europa, 4000 mq, se non del mondo, realizzata nel 1896 in 3 mesi di, lavoro con 5 artisti di cui 4 provenienti dal Sudtirolo e Tirolo italiano essendo il Tirolo ancora unito con Nord ed Est. La tela raffigura le battaglie contadine fra i contadini tirolesi, capeggiati da Andreas Hofer, contro le truppe napoleoniche. Salita al trampolino Olimpionico con la relativa bellissima Arena per assistere a tre lanci di allenamento estivo su erba. Introdotti alle soluzioni tecniche dell’impianto, godendo di un panorama mozzafiato abbiamo sostato per un’ aperitivo prima di ripartire per la Cena presso il AC Marriott, al Büffet in simpatica ed amichevole compagnia, saluti di benvenuto scambio di ringraziamenti Consegna e scambio dei Gagliardetti SKAL. E’ stata la riprova che lo SKAL International assolve pienamente la funzione di “Ponte” fra nazioni e popoli essendo l’Associazione che rappresenta al meglio il settore turistico globalmente anche essendo Membro a pieno titolo presso ONU – WTO. Lo SKAL Alto Adige gode di una posizione privilegiata sia per posizione geografica che per il vantaggio linguistico e persegue da lungo tempo a questa missione.

La giornata in Alta Adige è stata altrettanto interessante e vissuta appieno nello spirito SKAL. Iniziamo con lo ritrovarsi a mezzogiorno presso il Ristorante Giardino di Castel Trauttmansdorff con seguente visita guidata gentilmente eseguita dal Past President Hermann Schnitzer e consorte Heidi. La visita del MessnerMountainMuseum Castel Firmiano ha potuto far toccare quasi con mano ed aprire al mondo degli alpinisti, le esperienze e le testimonianze raccolte e vissute dal nostro concittadino Reinhold Messner.  L’arrivo al Centro di Ricerca “Laimburg” ha suscitato qualche espressione di meraviglia per questo sito unico nel suo genere, ricevuto dal personaggio, direttore e co-fautore nella realizzazione Klaus Platter, uno dei massimi esperti del nostro territorio che insieme sua figlia Skalwoman Heike e coadiuvati dal responsabile delle Cantine Laimburg, Günther Pertoll, ci hanno guidato e spiegato l’idea e la filosofia del famoso “Felsenkeller”. L’aperitivo nella cantina dei “bianchi” ha permesso di accogliere tutti i partecipanti ed ospiti d’onore. Con il benvenuto ed il saluto agli intervenuti da parte del Presidente Walter Meister, ha invitato il nostro SKAL Friend d’onore, ex Presidente della Provincia Dr.Luis Durnwalder a raccontarci un po’ la vicissitudini del “Felsenkeller” e parlarci del contesto turistico nella sua attualità ed i rapporti di amicizia entusiasmando i presenti. Il Socio SKAL dal 1967 e Very Past President Hermann Schnitzer ha fornito una breve retrospettiva sull’iter della vita associativa menzionando meritatamente personalità e Presidenti come il longevo assessore Dr.Franz Spögler, il Direttore dell’Uffico del Turismo provinciale Dr. Siegfried Wenter, il direttore della Scuola alberghiera Kaiserhof, Dr. Erik Platzer.

I vini della Tenuta Laimburg sono stati introdotti e descritti ancora da Klaus Platter meritando applausi! I Presidenti di SKAL Austria, SKAL Italia ed Edwin Lehmann per la Svizzera, hanno espresso ringraziamenti e complimenti per le attività svolte dal nostro Club evidenziando che lo SKAL Interntional è stato istituito nel 1932 a Parigi prendendo spunto da una riunione di compagnie aeree e coniando, nella sigla, lo slogan che accompagna la vita associativa. Un saluto di origine svedese a signigficare S Sundhet (Salute) K Karlek (amicizia) A Alder (longevità) L Lycka (felicità), Gli ultimi saluti, ringraziamenti, e scambio dei gagliardetti vennero da parte dei Presidenti di Zell am See, Garmisch, Venezia ed Engadina . Ci hanno onorato della loro partecipazione il neo-eletto Consigliere Provinciale e vice Presidente della Associazione Albergatori Helmut Tauber, la Skalwoman e presidente dei Sommelier Alto Adige Christine Mayr nonostante i preparativi del 52mo Congresso nazionale AIS che si tiene per la prima volta a Merano. Un ultimo saluto è porto dal sindaco di Merano, Paula Ròsch anche in qualità di ricercatore del Turismo.

SKAL International Alto Adige Südtirol
Presidente Walter Meister
Segretario Peter Castelforte